Rottamare Auto con Fermo Amministrativo

Se hai bisogno di Rottamare un’Auto con Fermo Amministrativo, possiamo aiutarti a capire come procedere

 

[social4i size="small" align="left"]

Non puoi procedere con la demolizione di un veicolo sul quale grava un fermo amministrativo

Rottamare Auto con Fermo Amministrativo

Cos’è un Fermo Amministrativo?

ll Fermo Amministrativo è un provvedimento adottato dall’ente creditore (INPS, Comuni o Agenzia delle Entrate) verso gli utenti che non hanno provveduto al pagamento di imposte o tributi, tramite il quale si tenta di riscuotere dal soggetto quanto dovuto.

Tale regolamentazione viene attivata a seguito della ricezione della cartella esattoriale, che se non pagata, avvierà la procedura di fermo amministrativo.

Una situazione che purtroppo, si verifica più spesso del previsto soprattutto per mancato pagamento del bollo auto o di alcune contravvenzioni dall’importo relativamente contenuto.

Come è possibile Rottamare un Auto con Fermo Amministrativo?

Ottenendo la Revoca del Fermo Amministrativo.

Contrariamente alle normative degli anni precedenti che permettevano la demolizione dei veicoli sottoposti a fermo fiscale, con la circolare 11454 del 16 settembre 2009, l’ A.C.I. in ottemperanza ad alcune direttive da parte del Ministero dell’Economia, non da più seguito alle richieste di cancellazione di veicoli che risultino iscritti con fermo Amministrativo presso il PRA, questo naturalmente per recuperare il credito di cui gode la pubblica amministrazione rispetto agli utenti trasgressori ostacolando la demolizione del bene o la sua esportazione all’estero.

 

Non ho ricevuto alcun avviso, perché preoccuparsi?

 

Può accadere che l’utente ignori totalmente la presenza di un provvedimento sul veicolo, complice il fatto che non vi è una vera e propria legge ad obbligare Equitalia nel comunicare all’intestatario del mezzo che sulla propria auto viene iscritto un fermo fiscale al PRA. Ecco perché molti cittadini si trovano con l’auto bloccata a loro insaputa o scoprono, proprio in sede di rottamazione, che la loro auto è sottoposta a fermo amministrativo.

Come è meglio Procedere?

Rottamare Auto con Fermo Amministrativo significa principalmente ottenere la Revoca di tale Fermo.
Tramite la Visura che effettueremo sulla targa sarà possibile accertare se sull’auto grava un fermo amministrativo. Se la vettura è quindi iscritta con Fermo e lo scopo è quello di rottamare l’auto, vi consigliamo di procedere al saldo di tutti i debiti verso l’ente creditore.

SALDA IL DEBITO

Il Proprietario dovrà recarsi presso gli uffici di competenza dell’Ente Debitore o dell’Agenzia di Riscossione che ha emesso il Fermo e procedere con il pagamento dell’importo

RITIRA LA RICEVUTA

Gli verrà rilasciata una ricevuta di avvenuto pagamento, con la quale si può procedere alla Revoca del Fermo Amministrativo (passaggio necessario da compiere per poter rottamare il veicolo)

RICHIEDI LA REVOCA

La Revoca si può effettuare presso qualsiasi delegazione ACI, ed il costo varia a seconda dell’agenzia dove di effettua. Una volta ottenuta la Revoca, potrai rottamare la tua Auto

Vuoi che ce ne occupiamo Noi?

Scarica, Compila e Rispedisci via Mail la delega o consegnala a mano, consegnaci la ricevuta di pagamento e procederemo alla revoca e alla successiva rottamazione.
*il costo di questa operazione è da valutare al momento.

Alternative

Rottamare Auto con Fermo Amministrativo

Se non avete urgenza o necessità di rottamare la vostra auto, potete farla mettere all’Asta consegnandola direttamente ad Equitalia, comprensiva di Chiavi e Carta di Circolazione, il veicolo verrà quindi Pignorato per essere venduto ed il ricavato andrà a saldare il debito con l’ente Creditore.

Qualora l’Auto non si riuscisse a vendere l’Auto all’Asta o Equitalia rinunciasse al Pignoramento, sarà possibile chiedere la Cancellazione del Fermo Amministrativo per mancanza di Valore del veicolo ed una volta disposto, consentire all’automobile la rottamazione senza ulteriori ostacoli.

Informazioni Utili per gli Utenti

Fermo Illegittimo per Eccesso di Potere

Secondo quanto riportato in questo articolo del Sole 24 ore, se il provvedimento di fermo venisse giudicato non commisurato rispetto al dovuto tributario o se le ragioni che hanno portato all’applicazione del Fermo non siano eque, seppure il provvedimento è a discrezione dell’agente di riscossione, l’applicazione del fermo non può essere arbitraria e in alcuni casi può considerarsi illegittimo.

Circolare con un mezzo sottoposto a Fermo Amministrativo? Forse è possibile.

Una recente notizia sostiene che verrà permesso di circolare ai contribuenti con veicoli sottoposti a fermo amministrativo, dopo aver richiesto ed ottenuto il pagamento rateale del debito.

Il consiglio che vi diamo per evitare brutte sorprese, alla luce della nostra esperienza, è sempre quello di verificare la regolarità dei pagamenti di tributi, multe, soprattutto del Bollo Auto e di tutte quelle imposte relative alla Pubblica Amministrazione

 

[social4i size="small" align="left"]
 
error: ©